Commenti Politica italiana - Home page
Politica italiana
L'appello
Luigino Ferrari 05 Nov 2011 09:08
Acquista pagina del Corriere.
"Italiani compriamoci il debito".
L'iniziativa di un cinquantenne di Pistoia: «Comprare Btp l'unico modo
per tornare grandi. Possiamo farcela». Iniziativa che ricorda la
propaganda dei prestiti di guerra? «Proprio così. Ma questo governo
non mi rappresenta».

Plausibile iniziativa, ma cozza contro due ostacoli:
un 50% di chi dice di non sentirsi rappresentato da questo governo,
l'altra meta' che dice l'esatto contrario. Cosi', fra due fazioni
contrapposte - per semplicita' qualificate come, Guelfi e Ghibellini
il Paese affoga.
Ma posto che per magia, "busasasso" grazia ricevuta l'evento si
verificasse - ossia che gli italiani decidessero di comprarsi tutto,
ripeto tutto il loro debito, fra una decina d'anni o poco piu',
saremmo ancora punto e a capo. Perche' e' tutto il sistema,
l'organigramma Italia, ad essere incancrenito, marcio, irrecuperabile,
quindi in toto da rifondare.
Servono quindi non solo dei rottamatori alle Renzi, ma anche profonde
radicali riforme, perche', (con le mangiatoie in essere) manco un
Padreterno (con rispetto parlando) potrebbe fare il miracolo.
Solidale quindi col connazionale toscano (disposto anche a scucire
qualche significativa somma dal mio portafoglio) torno a riproporre
la mezza dozzina di riforme, le sole che potrebbero nel volgere di
pochi anni fare il miracolo.

- revisione del welfare, chi rifiuta una opportunita' di lavoro perde
ogni e qualsiasi sussi, e viene defalcato dalle liste dei senza
lavoro, nel contempo liberalizzando ogni opportunita' occupazionale
avventizia, domiciliare, notturna, festiva, a cottimo per incrementare
occupazione competitivita' e Pil del sistema Italia,

- sindacato, impresa, lavoro. Per confrontarsi col mondo,
Repliche totali: 1 | Visualizza messaggio singolo

 
Nara Stabocchi 05 Nov 2011 09:22
On Nov 5, 9:08 am, Luigino Ferrari <luiginoferr...@alice.it> wrote:
> Acquista pagina del Corriere.
>              "Italiani compriamoci il debito".
> L'iniziativa di un cinquantenne di Pistoia: «Comprare Btp l'unico modo
> per tornare grandi. Possiamo farcela». Iniziativa che ricorda la
> propaganda dei prestiti di guerra? «Proprio così. Ma questo governo
> non mi rappresenta».
>
> Plausibile iniziativa, ma cozza contro due ostacoli:
> un 50% di chi dice di non sentirsi rappresentato da questo governo,
> l'altra meta' che dice l'esatto contrario. Cosi', fra due fazioni
> contrapposte - per semplicita' qualificate come, Guelfi e Ghibellini
> il Paese affoga.
> Ma posto che per magia, "busasasso" grazia ricevuta l'evento si
> verificasse - ossia che gli italiani decidessero di comprarsi tutto,
> ripeto tutto il loro debito, fra una decina d'anni o poco piu',
> saremmo ancora punto e a capo. Perche' e' tutto il sistema,
> l'organigramma Italia, ad essere incancrenito, marcio, irrecuperabile,
> quindi in toto da rifondare.
> Servono quindi non solo dei rottamatori alle Renzi, ma anche profonde
> radicali riforme, perche', (con le mangiatoie in essere) manco un
> Padreterno
Visualizza messaggio singolo | Torna all'inizio